business & soul

Ho venduto l’anima al diavolo.

Non sapevo che farmene.

Mi ha domandato cosa volessi in cambio.

Per non deluderlo ho chiesto le solite banalità: ricchezza, fama, giovinezza.

Ho avuto l’impressione che neppure lui sapesse cosa farsene di un’anima così logora.

Si è comunque dato da fare per adempiere alla sua obbligazione: ora sono ricco, giovane e famoso.

E insensibile.

La mia anima, seppur consunta e affaticata, riusciva ancora a provocarmi dolore, l’acuta sofferenza di esistere.

Ora sono libero, non soffro più. Avrei potuto cederla per nulla, in fondo mi ha svincolato da invisibili catene, ma non avrebbe accettato: è un tipo rigoroso e intellettualmente onesto.

La notte, quando osservo il cielo e la sua immensità, che ora mi lascia indifferente, avverto una vaga nostalgia della vertigine che sperimentavo guardando l’infinita volta sovrastante e mi ritrovo a domandarmi se quell’angoscia avesse un senso, se il tormento fosse preferibile al vuoto che ora mi circonda.

Oggi il diavolo è venuto a riscuotere il suo credito. Appariva triste. Ancora una volta sembrava volersi accertare che non avessi cambiato idea.

Poi, visibilmente imbarazzato, quasi sussurrando, esordì:

Sai, il mercato ormai è saturo e la tua anima è di scarsa qualità.

A causa dell’attuale costante e massiccia offerta le quotazioni sono in netta discesa.

Il nostro contratto si è rivelato per me un pessimo affare.

Ho in lista due grandi personalità disposte alla permuta e il tuo costo pesa sul mio bilancio.

Come hai potuto constatare, dopo aver ottenuto ciò che desideravi non sei comunque felice.

Dato che lo scambio non sembra aver soddisfatto neppure le tue aspettative… che ne dici di sciogliere il contratto, esonerandomi dal pagamento della penale?

Ok! – risposi,  già pregustando il mio personale vecchio abisso esistenziale.

Ubi maior minor cessat.

Un pensiero su “business & soul

  1. Non avere l anima è come non avere il gusto,pensa il cibo che non sa’ di niente,vuoi mettere un bel risotto alla milanese,e non sentirne il gusto,una bella fetta d 🍉,quando hai sete e fa’ un gran caldo,sì è vero c è la medicina amara,ma è propio perché esiste il pianto che il sorriso è meraviglioso,è perché esiste la pioggia,che lodi il 🌞

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...