Dr. Jeckill e Mr. Hyde (drabble in S)

Stevenson scrisse strana storia schizofrenica.

Scombinato scienziato, senza soppesare suoi sbocchi, simulava scissione soggettiva soavità/sregolatezza.

Svegliatosi similuomo sperimentava, sorseggiando sostanze stupefacenti, spietati stati subumani.

Sotto spinta scientifica, studiava sempre strade sconosciute. Sfidava se stesso sinché sbirciò specchio stupefatto: sghignazzanti smorfie, sguardo satanico, sembianze sconcertanti.

Successone! Sdoppiamento sensazionale.

Significativo sgomento sconvolse suoi simili sotto shock: sicario scatenato, sterminava spaventati spettatori. Stragi senza sosta.

Sospetti stupirono stesso scienziato: scoperta suggestiva sfuggiva sensibilità simpatetica.

Sono senza scampo”, sussurrò. Sudato, si stese sul sofà. Si svegliò spossato: si sgolò subito soluzione sperata salvifica, siccome solo solerte studioso sa sconfiggere suoi suscitati sintomi.

Spirarono simultaneamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...