Il poeta (lipogramma in O)

Limitati i dì del Vate

e di tutti gli esseri viventi,

ma per Lui decisamente variegati!

Gli attimi fluiti e gli annuali cicli,

luce che cala e brezza che cresce,

rappresentan piacere ed allegria,

sempre differente per gli stessi

eterni interessi; e la vista del ciel all’alba

è, degli eventi del dì, il più grande,

la felicità alla venuta della veglia.

Più di altra vista rallegran

le avverse luci, gli attimi frenetici

simil a una fiumana in una lunga festa

in cui il blu e la tempesta

duran un istante, alternati tra vincita e sventura.

Scarlatta la sera ridiventa

e, per le nubi, cangia la tinta della Sua felicità

e pur dei sentimenti.

Limitati i dì del Vate

e di tutti gli esseri viventi,

ma per Lui beati!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...