2° Racconto in sequenza numerica (4, 2, 5, 7, 7, 5, 13, 3, 9, 11, 6, 9, 3, 8, 3, 5, 2)

La morte era imminente.           

Dovevo vivere.

Dare un senso al tempo.

Arricchire di sensazioni i giorni a venire.

Contemplare la natura o gettarmi nella mischia?

Arraffare esperienze o coccolarmi oziando?

Come soddisfare la mia sete di conoscenza  e riuscire a concludere in bellezza?

Affare non semplice.

Eppure non avevo vincoli dovevo solo prendere una decisione.

E’ come parcheggiare: difficile decidere  quando i posti liberi sono tanti.

Meditazione o allegria? Baraonda o contemplazione?

Come vivere cento, mille esistenze, sperimentare moltitudini di sensazioni?

Tallone lo rivelò.

Collegato con Cristina, su facebook, fornì la chiave.

Leggete molti libri.

Ogni racconto è nuova vita.

E ridete!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...