Mastercat

Amo il mio gatto.

Lui non cammina, incede.

Ha il manto multicolore come un arcobaleno senza luce. Nessuno sa da dove venga, lo circonda il mistero. Il suo sguardo si incunea persino nella coscienza: parla senza voce, comunica senza vocaboli.

Amo il mio gatto ed il calore che diffonde con la sola presenza.

Lo accarezzo e una benefica vibrazione si trasmette alle terminazioni nervose; lo guardo ed è la visione di un “tutto”, la perfezione, l’arte, la bellezza;  ascolto il suo flebile miagolio ed il simpatico ronzio che lo accompagna  mentre si struscia contro i miei polpacci, ed è una dolce ninna nanna.

Lui mi ipnotizza, una forza misteriosa mi costringe ad osservarlo continuamente, mentre, come sempre, lui mi ignora senza ritegno. Un senso di inferiorità mi pervade: lui sa, conosce, comprende l’enigma dell’esistenza. Non ha paura di nulla, affronta la vita senza domande, non guarda al passato, non si vincola, non è mai prigioniero, dona affetto con parsimonia, senza sentimentalismi, però, quando chiede, sa essere riconoscente, sa come conquistare.  

Ha tanto da insegnarmi, perciò lo eleggo a mio maestro.

purtroppo…io non ho un gatto.

Un pensiero su “Mastercat

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...